Uilca TV, Rinnovo CCNL Credito e verso il 5° Congresso UILCA, Bergamo 30/9-3/10
Entra nella UILCA tv Rinnovo CCNL Credito Guarda la pagina dedicata al 5 congresso UILCA
Home  >  Intesa Sanpaolo: nasce la Banca di Credito Sardo
Intesa Sanpaolo: nasce la Banca di Credito Sardo
di E. Di Nisio
 
Il Gruppo Intesa Sanpaolo ristruttura le proprie attività in Sardegna, e costituisce una nuova realtà creditizia, la Banca di Credito Sardo. L'integrazione delle filiali di Banca CIS e delle filiali di Intesa Sanpaolo operanti in Sardegna porterà in dote 116 sportelli, 1.140 dipendenti, 6,1 miliardi di impieghi e 4,9 miliardi di raccolta, con oltre 240.000 clienti. Numeri di tutto rispetto per il nuovo istituto, che diventerà la banca di riferimento per il Gruppo Intesa Sanpaolo nella regione ed il secondo operatore bancario sardo, con quote del 17,2% per la raccolta, 31,7% per gli impieghi e 15,9% per il numero degli sportelli.
 
 
Dal punto di vista tecnico, si tratta di una cessione di ramo d'azienda. A regime, il nuovo istituto avrà una rete commerciale di 95 filiali (delle quali 4 si occuperanno solo di finanziamenti alle imprese). L'organico sarà costituito da 960 lavoratori della rete di Intesa Sanpaolo ai quali si aggiungeranno altri 180 provenienti da Banca CIS. Banca di Credito Sardo Spa raggrupperà a sé tutte le sedi operative degli istituti, dislocate nell'isola. Il 9 febbraio è stata avviata la migrazione informatica di Banca Cis al sistema di Intesa Sanpaolo. Successivamente, è stato definito il nuovo modello organizzativo per le filiali, nonché la nuova denominazione di Banca di Credito Sardo. Entro marzo, tutta la rete commerciale di Intesa Sanpaolo verrà conferita alla nuova entità. Il presidente di Banca di Credito Sardo sarà Giorgio Mazzella e sarà affiancato dal direttore generale Luigi Teolis.
 
 
Non c'è stato scontro sindacale sulle modalità dell'integrazione: lo scorso febbraio, i rappresentanti di Dircredito, Fabi, Fiba-Cisl, Fisac-Cgil, Silcea, Sinfub, Ugl Credito e Uilca hanno siglato un accordo che eviterebbe tagli al personale.
News
Editoriali
Editoriale del segretario generale Uilca Massimo Masi del 13 ottobre 2014
Venerdì 3 ottobre alle ore 14,15 sono stato rieletto, all'unanimità dai componenti del Consiglio Nazionale Uilca, Segretario Generale della Uilca. Grazie alle/i componenti del Consiglio Nazionale e alle delegate e ai delegati al 5° Congresso che mi hanno votato. Grazie a tutti i quadri sindacali della Uilca che in questi mesi sono stati eletti nei loro nuovi incarichi. Grazie a tutte le iscritte e gli iscritti che hanno dato fiducia a queste donne e questi uomini che li rappresentano nelle trattative, nella vita quotidiana, quando sorge un problema

Rinnovo CCNL Ania
Rinnovo CCNL Ania: il 27 ottobre partono le assemblee delle lavoratrici e dei lavoratori del settore assicurativo per l'approvazione della Piattaforma sindacale
Comunicato unitario delle Segreterie Nazionali

Accordi nazionali




Artefatta